"Vedrete palle di fuoco venire dal cielo, la terra non smetterà di tremare, malattie vecchie e seppellite torneranno e malattie nuove si affacceranno"

Il Coronavirus fa paura, ogni giorno di più. Molti di coloro che fino a qualche giorno fa sembravano tranquilli ed erano certi si trattasse di una semplice influenza, solo un po’ più forte, stanno iniziando a cambiare idea. Eppure gli esperti e la scienza lo avevano detto già da tempo, ovvero quando ancora l’epidemia era solo in Cina. Scienziati e medici, primo fra tutti il virologo Roberto Burioni, avevano parlato già in tempi non sospetti dell’opportunità di correre seriamente ai ripari mettendo in quarantena tutti coloro che provenivano dalla Cina e rientravano in Italia. La misura, come anche altre, è stata giudicata esagerata e qualcuno ha anche tacciato di razzismo chi provava a trovare una soluzione efficace. Ora il danno è ormai fatto. Scienziati e medici sono a lavoro per far fronte ad una diffusione così capillare e virulenta da aver stupito gli stessi esperti.

Foto di Carl Court / Getty Images

La verità è che stiamo vivendo un momento storico difficile dal quale, è certo, non usciremo indenni, da un punto di vista della salute per molti, ma anche economico e sociale. Come sempre accaduto nella Storia, in questi casi la religione diventa motivo di conforto, diventa un punto di riferimento per avere risposte che la scienza, per ora, sembra non riuscire a dare. Finirà presto? Quanti ne moriranno? Gli ospedali italiani reggeranno al peso dei ricoveri che si stanno rendendo necessari ogni giorno di più? Per rispondere a questi e altri quesiti sempre più persone, credenti praticanti e non praticanti, fanno ricorso alla fede. E alcuni giurano di aver trovato le risposte.





La Santa Vergine Maria sta apparendo in varie parti del mondo per rammentare il discorso dei tempi (della 2° venuta di Gesù) riconoscibili dai segni sia a livello di calamità naturali che di cambiamenti modernistici da parte della Chiesa – ci scrive uno dei nostri lettori –. Dunque siamo, o dovremmo essere, in piena Apocalisse, proprio facendo sintesi tra “La Parola”, i fenomeni legati alle calamità naturali ed i movimenti all’interno della Chiesa. In merito, e non soltanto, al Coronavirus, debbo dire tuttavia che il riscontro tra fenomenologia ed apparizioni o meglio tra le calamità come l’attuale virus ed i messaggi di apparizioni della Vergine Maria, trovano un deciso riscontro soprattutto in quelli di Trevignano piuttosto che Medugorjie, in quanto decisamente catalogabili, espliciti e senza il dubbio di errate interpretazioni. Ne è conferma quello del 28 settembre 2019, legato al coronavirus proveniente dalla Cina ma anche altri tra i quali quelli pervenuti nelle date: 18 giugno e 10 ottobre 2016; 13 maggio 2017; 5 gennaio, 20 e 25 luglio, 10 e 28 settembre 2019; 28 gennaio, 18 e 29 febbraio 2020“.

Foto di Marco Di Lauro / Getty Images

“Gli appelli della Madonna di Trevignano, seppur a volte nella loro apparente crudezza, hanno nei quattro anni più volte dimostrato ampia veridicità, in sintonia con quanto affidatoci dalle Sacre Scritture senza mai una sola parola contro di esse, come confermato da eminenti teologi” conclude il nostro lettore.

Riportiamo di seguito i messaggi della Madonna di Trevignano Romano alla veggente, a cui si fa riferimento, che decidiamo di proporre ai nostri lettori perché, nonostante la vocazione esclusivamente scientifica di MeteoWeb, in momenti come questo siamo certi che la religione, sempre scrupolosamente messa in secondo piano rispetto alle indicazioni fornite da medici e scienziati, può diventare un sopporto morale e una faro in mezzo al buio per molti.

Trevignano Romano, 18 giugno 2016:

Cari figli, sono molto felice ancora oggi perché avete risposto nel vostro cuore alla mia chiamata.
Vi prego non c’è più tempo, convertitevi e recitate il rosario.
Non resistete alla mia chiamata, pregate per i sacerdoti che si stanno perdendo, sono ciechi e sordi.
Dite loro di andare nelle case e per le vie per la salvezza di più anime possibili.
Io vi amo e vi amo e se solo sapessero tutti quanto è grande il mio amore per voi!
Vi perdona Gesù per i vostri peccati ed io ancora con mio figlio, Vi benedico nel nome del Padre del Figlio dello Spirito Santo. Amen.

Poi aggiunge:
…Dopo la Francia toccherà a Roma dove ci sarà un grande terremoto. Il Vaticano subirà un grande dolore. All’interno di esso in questo momento ci sono Cardinali e Vescovi che saranno costretti a scegliere la via del male allontanandosi dall’unica verità che porta al Padre.
Ascoltate i venti di guerra.
La Russia si sta preparando.
Su Roma cadrà la pestilenza, la miseria e il vaiolo, che darà morte e disperazione.
Al termine di questo messaggio, la Madonna mi indica il sole, e mi accorgo che lo stesso volgeva più volte su se stesso”.

Trevignano Romano, 10 ottobre 2016:

“Cari figli, grazie per aver ascoltato la mia chiamata nel vostro cuore, sono molto felice che persone nuove si sono unite qui per pregare il mio Santo Rosario .
Figli miei non fatevi tentare da satana, lui è sempre in agguato soprattutto se sarete deboli, perciò pregate, pregate, pregate sempre e siate pronti quando mio figlio vi chiamerà uno alla volta.
Aprite il vostro cuore al suo infinito amore, nutritevi del corpo di mio figlio. Pregate affinché si possa debellare una malattia per la quale non ci sarà cura. In nome della Santissima Trinità, Figli miei Vi benedico nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo”.

Trevignano Romano 13 maggio 2017:

“Cari figli, grazie per tutti coloro che hanno ascoltato la mia chiamata nel loro cuore per questa apparizione speciale.
Oggi sono 100 anni delle mie apparizioni e dei miei annunci.
Amati miei, la consacrazione al mio cuore immacolato è una immensa protezione contro le malattie che ci saranno presto e contro gli attacchi dei demoni .
Dopo tante apparizioni, ancora molti non credono ai miei messaggi, ma questi sono i tempi dove tutto si vedrà con i vostri occhi.
Amate e difendete la Santissima Trinità, proclamate l’amore nel mondo e vedrete grazie e meraviglie scendere su di voi.
Grazie piccoli miei, Vi amo, ora vi benedico nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo. Amen“.

Trevignano Romano 5 gennaio 2019

Cari figli, grazie per essere uniti qui nella preghiera. Cari miei piccoli pregate, pregate, le pestilenze stanno arrivando e le epidemie si stanno divulgando, tutto avrà inizio a Roma, dove sta la Chiesa di Pietro malata. Pregate figli miei continuamente, i tempi che vi ho predetto sono iniziati, ma voi non temete perché io sarò sempre al vostro fianco. Amori miei, quelli che verranno saranno i tempi di raccolta, quindi seminate bene e chi non lo ha ancora fatto, chiedo di convertirsi. Grazie figli miei, ora vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen”.

Trevignano Romano 20 luglio 2019

Cari fratelli, grazie per essere qui riuniti nella preghiera. Fratelli miei, quante sono le grazie che chiedete, ma voi vi siete chiesti quanto è grande la vostra fede? Spero di abbracciarvi presto e finalmente vi potrò saziare delle delizie che ho pronte per voi. Fratelli amati, amate Dio in tutta la Sua pienezza, convertitevi, il tempo è finito, la giustizia è già su di voi, vedrete palle di fuoco venire dal cielo, la terra non smetterà di tremare, malattie vecchie e seppellite torneranno e malattie nuove si affacceranno. Pregate per miei apostoli e per coloro che hanno sposato Dio, la Chiesa di Pietro presto verrà abitata dalla rivoluzione, pregate per i potenti del mondo, affinchè regni la pace. Fratelli miei, perché vi girate dall’altra parte, facendo finta che il mondo sia sempre stato così, non volete cambiare atteggiamento davanti all’immenso amore di Dio, non volete capire, che tutto ciò che fa parte di questo mondo presto non esisterà più, perché invaso da satana, e voi cosa fate? Invece di seguire la strada dei giusti, prendete quella più comoda, con le cose più semplici che è quella del demonio per poi morire in eterno. Battetevi per la vita eterna e non cadete nelle fiamme infernali che come lunghe lingue di fuoco, cercano le vostre anime. Fratelli, tutto questo non lo dico per spaventarvi, ma solo per scuotere le vostre coscienze e farvi capire cosa vi aspetta, prendete la strada di Dio, si, forse più difficile, ma sicura e con il Mio aiuto e quello di mia Madre, sarete al sicuro e tutto sarà più semplice. Ora vi do, la mia santa benedizione nel nome del Padre, nel mio Nome e dello Spirito Santo, amen”.

Trevignano Romano 25 luglio 2019

“Figli amati, grazie per essere qui in questa casa benedetta, Io ho voluto che ancora oggi ci fosse questo Rosario affinchè ancora una volta, possiate vedere il miracolo delle mie lacrime. Figli, sento tanto amore, ma nello stesso tempo avete il cuore contrito. Figli cari, quante malattie e quante cose accadranno su questa terra, tutto questo è stato scritto e cosi sarà, ma voi non temete, avrete la nostra protezione, non abbiate paura. Amate mio Figlio Gesù e pregate, vi supplico pregate tanto per la Pace. Ora, vi benedico nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, amen”.

Trevignano Romano 10 settembre 2019

Figli miei, grazie per aver risposto alla mia chiamata nel vostro cuore. Cercate la pace, la pace nei vostri cuori, la troverete solo se seguirete mio Figlio Gesù, queste sono le ultime ore per la vostra scelta. Figli miei, ecco che potrete essere parte al Trionfo del mio Cuore Immacolato. Amori miei, siate forti nella fede perché il progetto di satana è quello di portare negli inferi tante anime, quindi fortificatevi e aprite i vostri cuori e soprattutto rendeteli umili. Pregate, perché la peste e altre nuove malattie sono in arrivo. Vi amo figli e non temete, io vi proteggerò. Ora vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen“.

Trevignano Romano, 28 settembre 2019

Amati figli miei, grazie per aver ascoltato la mia chiamata nel vostro cuore. Pregate, pregate, pregate per la pace e per ciò che vi attende. Pregate per la Cina perché da lì arriveranno le nuove malattie, tutto già pronto per influenzare l’aria da batteri sconosciuti. Pregate per la Russia perché la guerra e prossima. Pregate per l’America, ormai è in grande declino. Pregate per la Chiesa, perché i combattenti stanno arrivando e l’attacco sarà disastroso, non lasciatevi plagiare dai lupi travestiti da agnelli, tutto, presto avrà una grande svolta. Guardate il cielo, vedrete i segni della fine dei tempi. Io sarò con voi fino alla fine della preghiera. Ora vi benedico nel nome del Padre, del Figlio dello Spirito Santo, Amen”.

Trevignano Romano 28 dicembre 2019

Cari figli, grazie per aver risposto alla mia chiamata nel vostro cuore. Figli, la battaglia tra il bene e il male è in atto, mio Figlio è nato con amore dentro i vostri cuori, quindi siete già vincitori contro le tenebre, perché Lui vive in voi. Cari figli, piccoli miei, il Padre mio ha scelto dei profeti in questi tempi, affinchè possiate avere una guida. Parte dei figli prediletti della mia Chiesa, si sostituiscono a Dio e convenientemente sbagliano. Figli, siate sempre fedeli al vero magistero della fede, vi raccomando figli, nulla della Parola di Dio dovrà essere cambiata. Ora vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen”.

Trevignano Romano 18 febbraio 2020

Cari figli miei, grazie per aver risposto alla mia chiamata nel vostro cuore. Amati figli, guardate tutto quello che sta accadendo intorno a voi, la Chiesa è al tracollo, insieme a molti miei consacrati, i terremoti sono ovunque, i virus hanno preso la loro via, l’economia sta crollando, eppure la vostra Fede continua ad essere debole, ma davvero non vi rendete conto di tutto ciò? Siete nel bel mezzo di un vortice e nella battaglia e se solo vi rendeste conto di tutto ciò, allora aumentereste la vostra Fede, pieghereste le vostre ginocchia nella preghiera. Convertitevi figli, io sarò con voi ogni volta che mi invocherete. Ora vi lascio con la mia santa benedizione, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen”.

Trevignano Romano 29 febbraio 2020

Figli miei, grazie per aver ascoltato la mia chiamata nel vostro cuore. Figli miei, perché attendete le cose terribili per avvicinarvi a Dio e quando va tutto bene non conoscete il vostro Salvatore? Figli miei, non sarà l’ultimo virus che arriverà dalla terra, ma attendete altro, terremoti e pestilenze, il mondo ne è pieno e molti, nonostante tutto, hanno già dato la loro anima al demonio. Figli, questo è il tempo, convertirvi, pregate e credete nel Vangelo, io vi prometto protezione. Figli amati, molti di voi chiedono a mio Figlio di tornare presto e Lui arriverà, ma solo quando vedrà l’abominio, il peccato e le bestemmie dilagare ancora di più e il male non vi darà più la forza di tornare a Dio, allora, il Suo arrivo sarà l’ultimo atto di misericordia. Figli amati miei, pregate, pregate tanto, io come Madre di tutti voi, vi proteggerò e vi sarò accanto. Ora vi lascio con la mia Santa Benedizione, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, Amen“.

 


Monia Sangermano