Tendenze primavera/estate 2018

Immancabile in primavera, irrinunciabile d’estate, l’abito, corto, lungo o midi, è tra i capi essential di ogni bella stagione. Quali saranno i vestiti di tendenza per la Primavera Estate 2018? Secondo Tom Ford abiti aderenti e sensuali con forti richiami fine anni 80 nei tagli e nei colori. Per Brock Collection solo abiti romantici e dalle fantasie bucoliche, per Ulla Johnson maxi dress vaporosi e leggerissimi e per R13 lunghi abiti camicia dalle fantasie check e dal dichiarato stile country western. Raf Simons da Calvin Klein, invece, riporta in auge le frange (o meglio multi fili coloratissimi come i pom pom delle cheerleaders), le gonne balloon e il vinile e Jason Wu abiti cut-out che esprimono una moderna sensualità. 

 Quali saranno i colori vincenti e quelli da bandire? Tracolle o pochette per le nuove it-bag? Tacco alto o sneakers ai piedi? Tutte le risposte per scoprire cosa va di moda e cosa invece è out. Una mini guida tra le maison internazionali protagoniste delle passerelle.

Trench (couture)

  1. Il classico capospalla della bella stagione si presenta in nuove versioni. Ricamato, con frange e destrutturato.

Classica anni ’90 ma in tessuti couture. Da indossare non in palestra ma everywhere. 

  1. Le scarpe da ginnastica continuano a conquistare modaioli e stilisti, nell’estate 2018 avranno un’originale punta all’insù. 
  1. Niente culotte ma pantaloncini morbidi e sopra il ginocchio. Da maschietto. 

pantaloncino.jpg

  1. Continua la tendenza dei mono-orecchini, sempre in versione XXL. 
  1. Ombellico in vista e addominali scolpiti, i top super mini somigliano ai bikini da spiaggia. 
  1. Le gonne e gli abiti preferiscono le lunghezze sotto la caviglia, perfetti con strascico e se toccano il pavimento. 

Gioielli plexi

  1. Niente metalli o pietre preziose, il plexi trionfa e prende vita in bijoux scenografici. 

Cappello in paglia

cappelli di paglia.jpg

Marianna De Stefano