STRUFFOLI NAPOLETANI

Gli struffoli napoletani sono un dolce di origine campana che viene preparato nel periodo di Natale. Anche se siete originari di altre regione d’Italia, vi risulterà comunque facile realizzare questa ricetta che potrà aggiungersi agli altri dessert in questo periodo di festa.

Ingredienti

farina 300 gr, più quella per la spianatoia

1 noce di burro

1 limone

bicarbonato q.b.

codette di zucchero colorate q.b.

1 cucchiaio di zucchero

3 uova medie

grappa q.b.

300 gr di miele millefiori

olio per friggere (monoseme di arachide o girasole) q.b.

Mettete la farina in una ciotola con lo zucchero, il burro ammorbidito e le uova sbattute leggermente con una forchetta. Aggiugere la scorza del limone grattugiata, un bicchierino di grappa e la punta di un cucchiaino di bicarbonato. Impastate energicamente fino a che non avrete un impasto che non si incolla, liscio e abbastanza compatto (se le uova erano grandi potreste dover aggiungere ancora un pochino di farina).Lasciate riposare per due ore circa coperto da un telo. Dividete quindi la pasta in tante palline e rotolatele sul piano di lavoro infarinato dandogli una forma cilindrica, come se stesse facendo degli gnocchi, poi tagliate questi bastoncini in pezzetti di 1 centimetro di lunghezza e metteteli su un telo infarinato. Friggeteli in abbondante olio, dopo aver eliminato la farina, spingendoli con la schiumarola sotto il livello dell’olio.

Scolateli quando saranno gonfi e dorati. Mettete il miele in una casseruola e lasciatelo sciogliere a fuoco basso, quindi togliete dal fuoco e unitevi gli struffoli, mescolando in modo da farli impregnare bene di miele.

Rosa da Pietrelcina