Sopracciglia uomo, la tendenza è «straight natural»

Dai prodotti per la brow routine alla forma del momento agli errori da non fare. Un'esperta ci racconta l'ultima evoluzione estetica delle sopracciglia maschili

Spinzettamenti selvaggi e sfoltimenti radicali sono da mettere subito in panchina. Meglio un arco dalla forma piena e ben definita perché rende lo sguardo maschile ancora più profondo:«Il risultato deve essere totalmente naturale solo più curato»,  ci spiega Alessandra De Feudis, National Brow Artist Benefit Cosmetics Italia, «Le sopracciglia sono quella parte del viso che può migliorare ed esaltare in un attimo, come per miracolo, i tratti del viso di chiunque, bisogna però stare molto attenti. La maggior parte degli how-to sono creati per le donne e non sono assolutamente adatti per le sopracciglia maschili, ecco perché spesso ci capita di vedere sopracciglia troppo depilate o sottili». 

Insieme a lei abbiamo definito il brow trend del momento e gli step di una corretta manutenzione da seguire a casa.

NUOVI SGUARDI
«La forma più mascolina del momento è la straight natural brows. Si tratta un sopracciglio estremamente naturale con un arcata non accentuata ma estremamente lineare e generalmente sta bene a tutto il pubblico maschile. Una star, per esempio, che porta bene questa forma è l’influencer e modello Mariano Di Vaio».

LA MANUTENZIONE
«Il mio consiglio è quello di affidarsi sempre ad una brow expert che saprà indicare la forma adeguata in base alle linee del proprio viso. Inoltre per tenerle in ordine tra una spinzettata e l’altra consiglio l’utilizzo di alcuni prodotti per mantenere al meglio la propria forma. Un prodotto molto in voga in ambito maschili è il 24h brow setter di Benefit, un gel mascara fissante trasparente adatto a sopracciglia ribelli. Il gel mascara è totalmente invisibile e discreto permette di tenere pettinate le proprie sopracciglia anche durante gli sport più estremi».

DA NON FARE
«Principalmente sono quattro cose: assottigliarle, farsi e farsi fare l’ala di gabbiano, tagliare selvaggiamente i peli più lunghi creando degli antiestetici buchi e non affidarsi a una brow expert».


Eleonora Negri