Romeo e Giulietta

È un romanzo d’amore/tragedia… parla di un amore di altri tempi, quell’amore da non poterne far a meno, da togliere il respiro, che non fa ragionare.

Cari lettori sicuramente tutti conoscerete la storia che vi propongo, ma non si smette mai di rileggerla o rivederla.

Questo romanzo narra le vicende di due famiglie in contrasto tra loro, i Montecchi e i Capuleti e la storia d’amore tra Romeo e Giulietta, figli delle due famiglie rivali.

Sembra un amore impossibile, da doverlo dimenticare, abbandonare, invece i due ragazzi decidono di amarsi in segrete e di volersi sposare, grazie ad un frate, amico loro.

Giulietta è stata promessa ad un uomo che lei non ama, infatti confida alla sua balia, che preferirebbe morire invece di sposarsi per dovere o obbligo nei confronti dei suoi genitori.

Intanto i due ragazzi, dopo tanti ostacoli, sono quasi pronti al grande passo, ma Romeo viene coinvolto in una rissa, dove purtroppo viene ferito ed ucciso il suo grande amico, per difenderlo.

A sua volta, lo stesso Romeo decide di volersi vendicare ed uccide Toraldo, cugino di Giulietta, nonché geloso per il grande amore che lega la donna al suo rivale di duello.

Giulietta è incredula, perchè non riconosce il suo Romeo, capace di tanto odio, allora si vede costretta a sposare un gentiluomo, ma chiede aiuto al suo amico Frate, che le consiglia di beve un narcotico che la farà sembrare morta per 40 ore.

Prima di tale gesto Giulietta cerca di contattare Romeo, ma lui è accecato dal dolore, tanto da rinnegare l’amore che provava per la sua amata.

Saputa la situazione, Frate Lorenzo da ordine di portare a Romeo la notizia del piano e fuggire insieme a Giulietta, lontani da tutti.

Ma il messaggero non arriverà da Romeo in tempo, il quale crede che  la sua amata sia veramente morta, perché nel frattempo, la notizia aveva invaso il Regno.

Romeo, devastato dal dolore, si reca al sepolcro dove è stata riposta la sua Giulietta per l’ultimo saluto e beve un potente veleno che lo farà addormentare per sempre.

Finito l’incantesimo, Giulietta si sveglia e vedo al suo fianco l’amato Romeo, si rende conto dell’accaduto e si trafigge il cuore con la spada di quest’ultimo, per avere finalmente la possibilità di vivere il loro amore puro e sincero e senza ostacoli.I loro cari nel vedere quanta sofferenza e come fossero stati cechi avanti a questo forte amore, decisero che non si sarebbero fatti più nessuna guerra.

Questa storia, vuole essere un messaggio d’amore per tutti. Volersi bene e rispettarsi in vita, capire sempre i sentimenti degli altri e non essere sempre pronti a giudicare, perché in realtà non si potrà mai capire cosa c’è nel profondo del cuore di ogni persona. Ma è giusto non calpestare i propri sentimenti solo per far contenti gli altri ed eventualmente far morire giorno dopo giorno, se stessi.

Buona lettura!!!

Anna Maria Verrillo