Rimedi per non sentirsi sotto stress

Gli esperti affermano che lo stress si genera in qualsiasi momento. Un corpo senza alcun tipo di stress è un corpo morto. Lo stress è una risposta non specifica del corpo a qualsiasi richiesta. È una reazione fisiologica o psicologica che comporta cambiamenti gastrointestinali, cardiovascolari e ghiandolari. Affrontare le sfide e le emozioni della vita è un’abilità che può essere appresa.

Uno psichiatra di origini colombiane ,Alfonso Caycedo, negli anni '60  esercitava la sua professione a Madrid e ha adattato le tecniche dello yoga, del buddismo e dello zen ai trattamenti a cui sottoponeva i suoi pazienti attraverso la sofrologia, disciplina in grado di prevenire e combattere lo stress, ma utile anche all’auto-conoscenza.

Egli applicava tramite questa disciplina applicava Il rilassamento dinamico attraverso esercizi fisici e strategie mentali, combattendo così lo stress quotidiano.

Con il tempo, la persona sviluppa la propria capacità di introspezione a diversi livelli. All’inizio, prende coscienza del proprio corpo, poi della mente e infine dei propri stati emotivi.

Il processo di presa di coscienza comporta un miglior controllo della tensione fisica, dei pensieri e delle emozioni sgradevoli. La persona impara a trasformare abitudini negative in positive e, con la pratica, acquisisce un atteggiamento più sereno, diviene più consapevole dei propri valori e dell’ambiente circostante.

Il rilassamento dinamico di Caycedo prevede 12 gradi o stadi che definiscono, quindi, una metodologia coerente e strutturata. L’obiettivo primario è quello di sviluppare la conoscenza di sè a livello corporeo, mentale, emotivo, comportamentale, assiologico e sociale e, in questo modo, ridurre il livello di stress.

Le principali tecniche di rilassamento utilizzate sono esercizi respiratori e strategie psicofisiche per favorire una quotidianità più serena, lo sviluppo di abitudini positive, il rinforzo delle risorse individuali e lo sviluppo di valori esistenziali.

Sono di breve durata e mirate. In media durano dai 10 ai 15 minuti. Si lavora sui parametri del passato, del presente o del futuro, ponendo sempre l’attenzione sulle esperienze positive.

La persona impara a sperimentare la positività  e ad acquisire consapevolezza dei piccoli momenti positivi della vita quotidiana. Secondo il Dottor Caycedo, qualsiasi azione positiva rivolta a una parte della coscienza si ripercuote positivamente su tutto l’organismo. Queste strategie sono utili anche per migliorare la conoscenza di noi stessi.

Provare per credere.

 Lasciamo da parte le persone negative, competitive, insicure che scivolano continuamente nel vittimismo e nell'amore smisurato per se stessi e apprezziamo con fiducia la nostra vita e le nostre capacità, la nostra vita in tutte le sfaccettature possibili, vivendo in armonia con noi stessi, imparando dal passato e proiettati verso il futuro, mettendoci in gioco, imparando a gestire i rapporti con gli altri, accettando le diversità in tutte le sue forme, senza curarci del pensiero altrui, rispettiamo i nostri principi e difendiamo tutti i giorni la nostra dignità, rafforzando il nostro carattere attraverso le sfide che la vita ci pone davanti giorno dopo giorno con orgoglio, senza paura. Godete ogni istante con le persone che vi sono state affianco nei momenti difficili, perchè saranno coloro che meriteranno di condividere con voi le gioie e i successi raggiunti.


Mary Forgione