Realizzare se stessi di Raffaele Morelli

Questa nuova rubrica sulla guida alla lettura di libri è molto interessante, aiuta a far capire come sia importante, nonostante il web, le innovazioni, sentire l’odore delle pagine che si sfogliano di un libro … sottolineare un pensiero che si condivide … credere ancora che un libro in borsa sia un oggetto indispensabile da avere sempre.

Il libro che vi propongo è di Raffaele Morelli, psicoterapeuta, psicologo e scrittore italiano.

Perché ho scelto uno dei suoi libri?

Perché ha un grande dono … saper ascoltare e capire i problemi delle persone.

Lo apprezzo molto, infatti nella mia libreria ci sono molti dei suoi libri, che farò conoscere anche a voi …

In questo libro “Realizzare se stessi” Morelli spiega che per essere felici non bisogna cercare di migliorare e cambiare, perchè è uno sforzo sbagliato e inutile, ma imparare ad ascoltarci e lasciar emergere il nostro talento unico.

È la sola fonte di vera felicità, che evita inutili ansie e insicurezze.

La strada per essere se stessi la si può intraprendere liberandosi dai modelli e dai ruoli, imparare ad osservare senza giudicare, eliminare le parole e i gesti inutili, aprire la mente al nuovo e all'inatteso, a qualcosa che è fuori il nostro controllo.

Tutti abbiamo buoni propositi "Vorrei cambiare; come posso fare per migliorarmi" perchè oppressi dal peso dei propri disagi e crediamo di poterne uscire.

Ma sbagliamo completamente perché, la soluzione non sta nello sforzarsi di cambiare, ma nell’essere finalmente se stessi.

Ciascuno di noi ha in dote un dono speciale, un talento che chiede solo di essere portato alla luce.

È l’unica fonte di grande benessere, che può salvarci da ansia, depressione e insicurezza. 

Il talento esclusivo che ognuno di noi ha, anche se non lo sa, è la strada principale che ci conduce alla scoperta di se stessi.

È un percorso lungo, pieno di ostacoli, disagi, problemi, ma è l’unico che può arrivare a farti essere davvero te stesso,  nei pensieri e nelle azioni, nei rapporti con gli altri, nella coppia, in famiglia e sul lavoro.

Tu, devi essere te, non essere qualcuno che non sei, solo per essere apprezzati o per far piacere a qualcuno, perché in quel momento che non dai ascolto al tuo io, è il primo passo verso l’insuccesso.

Inizia a mettere avanti prima TE STESSO  e poi il volere degli altri, vedrai che sarai tranquillo e gli altri ti apprezzeranno di più, perché stai facendo conoscere il tuo vero ESSERE.

Buona Lettura

Anna Maria Verrillo