Piedimonte Matese/Vairano Patenora-truccavano le analisi sulla brucellosi, laboratorio e veterinari nei guai

In un allevamento bovino di Vairano-Patenora, si è accertato che il medico veterinario aziendale avrebbe posto in essere un preventivo illecito “monitoraggio” per individuare eventuali capi infetti da brucellosi sottoponendo gli stessi a prelievi ematici e facendo analizzare i campioni, in violazione delle norme sanitarie disciplinanti la materia, ad un laboratorio di analisi di Piedimonte Matese, per la diagnosi della brucellosi con metodologia S.A.R.(Siero Agglutinazione Rapida), il cui acquisto, detenzione ed utilizzo è vietato dalla legislazione Italiana, mettendo a rischio di diffusione una malattia pericolosa per il patrimonio zootecnico della nazione. La Procura della Repubblica di S. Maria Capua Vetere ha concluso una rilevante indagine le cui attività investigative sono state svolte dal personale dei carabinieri Forestali facenti capo al gruppo di Caserta ed alle sue articolazioni territoriali.


Michele