Nel centro storico di Ponte, nel beneventano, l’Associazione PONTE.LIVE organizza “Natale al Castello con PONTEXPO

Nel centro storico di Ponte, nel beneventano, l’Associazione PONTE.LIVE organizza “Natale al Castello con PONTEXPO - mercatino gastronomia arte e…”, in programma nei giorni 16, 17 e 18 Dicembre 2016.

Gli espositori - artigiani, hobbisti, commercianti, produttori - saranno dislocati nelle antiche cantine o nelle piazzette e vicoli del Centro Storico e garantiranno agli ospiti una varietà considerevole di articoli e oggetti di diversa fattura oltre alla degustazione di prodotti tipici locali.

In aggiunta, ci sarà un percorso enogastronomico in cinque tappe, dagli antipasti ai dolci, con tante pietanze natalizie come le zeppole, il capitone, il baccalà, il vin brulè, vari dolci, ecc. Il tutto poi, sarà allietato da musicisti e zampognari che girovagheranno nei vicoli e nelle piazzette.

All’interno di PontExpo ci sarà la 1ª Mostra Collettiva Città di Ponte dal titolo “Dipingi il tuo paese”, con la direzione artistica del Maestro Nicola Pica. Ospite speciale della mostra sarà il comico/attore, nonché artista, Francesco Paolantoni.

Tra gli altri graditi ospiti, Alessandro Riccardi e Gianluca Varriale della Vargo Film, produttori del film “Janara” girato nel Sannio nel 2014. Inoltre, nel corso delle prime due serate, il Dott. Antonio Pepe, astronomo e direttore dell‘Osservatorio Astronomico del Sannio, ci guiderà, attraverso l’osservazione notturna del cielo, nella conoscenza di un mondo che da sempre ha affascinato l’uomo: l’Universo.

Ampio spazio al divertimento per i più piccoli all’interno della Casa di Babbo Natale dove scattare un selfie e imbucare la letterina grazie anche alla presenza di abili artisti di strada. Domenica 18, spazio alla birra artigianale, con una dimostrazione sulle tecniche di produzione e una degustazione gratuita a cura del pub birreria THE HOPS di Ponte.

Non potevano inoltre mancare spazi dedicati ai presepi, al modellismo e al paese, denominato “Ponte Ritrovato”, a cura dell’Associazione Madonnella di Ponte.


Michele Troiano