L’igiene importante per stare in salute

L’igiene è importante nella nostra vita, per star bene ed evitare di contrarre fastidiose malattie e infezioni, ecco alcuni accorgimenti e regole da seguire:

  1. Chiedere sempre al salumiere di indossare i guanti per affettarci i salumi.
  2. Verificare che il panettiere non prenda i soldi con gli stessi guanti con cui ripone il pane nel sacchetto.
  3. Lavare, spesso, le buste plastificate o di altro materiale ,che portiamo da casa all’interno del quale riponiamo la spesa. Ricordare che i  batteri possono annidarsi anche sui carrelli della spesa, che ovviamente tocchiamo tutti.
  4. Lavarsi bene le mani con acqua e sapone e spazzolare bene la superficie sotto le unghie, dopo essere rincasati dal lavoro, dopo aver usato i servizi igienici e aver toccato le maniglie delle porte di questi ultimi, dopo aver preso autobus, treni e metropolitane.
  5. Ricordare di lavare le mani subito dopo aver rotto le uova per far a esempio la frittata, perché sul guscio possono esserci microrganismi che causano la salmonella, è sconsigliato per lo stesso motivo, perciò anche separare il bianco dal rosso, ad esempio, per fare i dolci.
  6. Evitare contatti tra carne cruda e cotta o pesce crudo e cotto e non usare stessi coltelli per tagliar questi ultimi cotti e crudi per evitar contaminazione.
  7. Usare guanti monouso quando si lavano pesce e carne, ciò è valido soprattutto se abbiamo sulle mani delle ferite per evitare fastidiose infezioni.
  8. Lavare ogni giorno e meticolosamente sia  le superfici della cucina per la preparazione dei cibi e sia strofinacci con cui asciughiamo queste ultime, sia gli abiti con cui prepariamo i cibi.
  9. Dopo aver cotto il cibo, se lo si prepara per mangiarlo dopo qualche ora, farlo prima raffreddare per una trentina di minuti e poi ricordarsi di metterlo in frigo per evitare moltiplicazione dei batteri, la quale avviene a temperature superiori a 30 0C.
  10. Mai congelare un cibo che si è già scongelato, potremmo contrarre il botulismo, cioè intossicazione alimentare .
  11. Lavare spesso il frigo con acqua e bicarbonato, soprattutto in estate poiché più velocemente può esserci la moltiplicazione dei batteri.
  12. Controllare sempre se i prodotti che dobbiamo mangiare siano ammuffiti o scaduti.
  13. Mettere in frigo alimenti crudi o cotti con coperchi o pellicole.
  14. Recarsi con la borsa-frigo a far spesa, in modo da inserire i surgelati in questa ultima, per non interrompere la catena del freddo.
  15. Lavare accuratamente frutta e verdura con acqua e bicarbonato.
  16. Non usare lo stesso cucchiaio per assaggiare il cibo e per poi sporzionarlo, perché la saliva può trasmettere sul cibo germi patogeni che provengono dalla nostra gola.
  17. Indossare la mascherina, se si è raffreddati e si deve necessariamente cucinare o stare a contatto con persone.
  18. Non bere nello stesso bicchiere in cui ha bevuto un’altra persona o nella stessa lattina , anche se si usano cannucce diverse, perché il risucchio della cannuccia porta la saliva a scendere nella lattina.
  19. Non mangiare il panino morso da un amico oppure amica, perché con la saliva può esserci il contagio di patologie quali epatite B e mononucleosi.
  20. Preparare cibi o cucinare senza indossare orecchini, bracciali e anelli i quali potrebbero essere veicolo di microbi.
  21. Tenere gli animali lontano da dove si mangia o si prepara il cibo.

Questi piccoli accorgimenti devono essere eseguiti con attenzione, per preservare il nostro benessere, la nostra salute e quella della collettività.

Dott.ssa Giovanna de Lucia – Biologa Nutrizionista