Le diete “fai da te”

Scommetto che almeno una volta nella vita avrete assistito alla seguente conversazione.

  • A: “Ciao, ti vedo dimagrito/a, ti sei messo/a a dieta?”
  • B: “Beh non proprio, però ho tolto di mezzo i carboidrati come pane e pasta e mangio solo alimenti ricchi in proteine e verdura”.

Probabilmente anche tu che in questo momento stai leggendo avrai pronunciato una frase simile…

Le diete fai da te sono diffusissime, non solamente fra gli adulti, ma anche fra i giovanissimi (1 su 2 dichiara di voler perdere peso, anche se non necessariamente in sovrappeso) e questo perché moltissime persone sono convinte che per dimagrire basti mangiare solo verdure, o solo carne, o fare tantissimo sport introducendo al contempo pochissimi nutrienti. Nulla di più sbagliato!

Le diete fai da te sono spesso molto povere e squilibrate perché mirano ad un dimagrimento troppo rapido senza rispettare le regole di una buona alimentazione, come tali, le diete iperproteiche, diete dissociate e digiuni portano a condizioni di particolare stress che, a lungo termine, restituiscono, con gli interessi, i kilogrammi persi oltre a comportare diversi rischi per l’organismo.

Solamente con l’aiuto di uno specialista e cambiando stile di vita accettando ciò che realmente salutare per l’organismo si può arrivare a risultati concreti e duraturi.

Dott. Dietista Nutrizionista Marco Parente