L’Amministrazione Caporaso partecipa al bando “Sport e Periferie”. Finalmente la volontà e l’impegno di dare una palestra ai giovani santangiolesi

SANT’ANGELO D’ALIFE – “Nessuna opportunità andrà perduta”, questa è la premessa del sindaco di Sant’Angelo D’Alife Michele Caporaso che anche stavolta è pronto, con la sua squadra, a puntare sui giovani e sullo sport. Con Delibera di Giunta n.106, infatti, il Comune di Sant’Angelo parteciperà al Bando “Sport e Periferie” - Avviso pubblico per la selezione di interventi da finanziare nell’ambito delle risorse di cui all’art. 1 comma 362 della legge 27/12/2015 n. 205. Sant’Angelo D’Alife parteciperà al finanziamento previsto dal richiamato Bando con la palestra pertinenza dell’edificio sito in via Roma. “[…] la spesa di compartecipazione del 25%, dell’investimento totale troverà regolare iscrizione e copertura finanziaria in appositi codici di bilancio del Bilancio di Previsione Finanziario annualità 2019”, si legge nella delibera. “Si è trovato il modo per dare finalmente una palestra agli studenti di Sant’Angelo D’Alife, - ha dichiarato il primo cittadino Michele Caporaso – da parte di tutta l’Amministrazione ci sarà la volontà e l’impegno di portare avanti un progetto ambizioso e importante per tutti i giovani santangiolesi che presto potranno usufruire di una vera e propria palestra”.

 

Adele Consola