La verità fa male una volta, le bugie fanno male sempre

La verità fa male una volta, ma le bugie fanno male ogni volta che le ricordiamo. Ci intrappolano, sequestrano le nostre emozioni, ci fanno mettere in dubbio la verità e rendono artificiale tutto quello che abbiamo vissuto e provato.

Quando ci mentono, possiamo arrivare a sentire che non valiamo più nulla, perché lo shock di una certezza che si rivela falsa o incoerente ci disorienta, al punto da provocarci un trauma con noi stessi o con la nostra realtà.

Anche le bugie dette per non far soffrire, alla fine fanno male.

Anzi, fanno molto più male di qualsiasi sentimento, pensiero o emozione che sarebbe stato provocato da ciò che hanno cercato di nasconderci o mascherare.

Bisogna sapere che qualsiasi relazione che non abbia la sincerità come solida base prima o poi farà la fine di un castello di carta, fragile e delicato, che potrebbe distruggersi e crollare con un nonnulla.

Perché la menzogna apre le porte a moltissimi tipi di tradimento, che ci faranno mettere in dubbio i nostri sentimenti. 

Il dolore emotivo generato dalla bugia quando non riusciamo a giustificarla è profondo e immenso.

 Soffriamo e piangiamo per situazioni che avremmo potuto evitare e che qualcun altro ha peggiorato, spesso con l’obiettivo di proteggerci, armato di buone intenzioni.

Grazie alla sofferenza, riusciremo a migliorare la nostra capacità decisionale, di analisi e di autodeterminazione emotiva e cognitiva.

In altre parole, troveremo una strada alternativa per uscire dal tunnel, perché impareremo qualcosa in più sulla realtà che ci circonda e su qual è il modo migliore di farci strada in essa.

La menzogna molto spesso è uno strumento impiegato da chi vuole proteggerci dai pericoli della verità. In questo modo, però, si genera ancora più sofferenza, perché le bugie pronunciate per evitare il dolore sono in realtà le peggiori.

Per quanto possa essere più facile mentire che dire la verità ,impariamo a dire sempre la verità, dolorosa o scomoda che possa essere essere, smettiamola di ingannare noi stessi e gli altri, impariamo ad amarci.
Lasciamo alle persone insicure e vittime del conformismo l'incapacità di vedere con obiettività la realtà e la vigliaccheria di dire la verità .


Lucia Di Chello