Il rapporto scarpa e donne cela una stretta correlazione con alcune aree del cervello femminile, che possono spiegare la dipendenza dal tacco esagerato, simbolo sia per uomini che per donne di seduzione ed eros

L’invenzione dell’immancabile tacco è  da attribuirsi a un uomo: pare infatti che, alla fine del Seicento, Luigi XIV, Re Sole, per risolvere alla sua statura ridotto poiché madre natura non era stata proprio generosa, avesse introdotto le scarpe col rialzo. La cosa più interessante e capire perché la donna decide di soffrire e sopportare ore di scomodità salendo su queste scarpe con tacchi che possono arrivare a 9 ed anche 12 cm?

Jannelli ha spiegato che la scarpa alta rende il piede piccolo ed esalta quindi la caratteristica femminile, inoltre determina una postura che mette in evidenza il sedere suscitando l’interesse maschile. Nella cultura cinese diventò una vera e propria tortura per le donne. Addirittura era praticata la fasciatura del piede delle bambine in modo che non potessero crescere troppo e dunque rimanessero piccoli ed eleganti, pratica che causava gravi problemi ossei, oltre che un impedimento alla mobilità della donna. L’usanza è stata abolita nel 1911, anche se è tramontata solo con la rivoluzione maoista degli anni ’60. Il mito del piede  e del tacco non è solo simbolo di delicatezza della donna, ma anche oggetto del desiderio ed il motivo ha origini antiche. Lo psicanalista Sigmund Freud aveva riconosciuto come il piede, zona erogena per eccellenza a causa delle numerose terminazioni nervose, potesse diventare con un adeguata decorazione di una scarpa con tacco, oggetto di morbosa attenzione. Inoltre il tacco indica un’arma bella e dolorosa,  che richiamano l ‘assimilazione all’immagine del sesso, fonte di piacere e dolore. Ma i medici avvertono: la scarpa col tacco costringe la colonna vertebrale a una postura innaturale che può portare problemi alla struttura ossea ed anche al sistema muscolare. Dunque, va bene volersi destreggiare su scarpe dal tacco esagerato per vantarsi della propria femminilità ma tutto deve essere sempre rapporto ed equilibrato a quelli che sia prima di tutto preservare il benessere del corpo.

Ma ci sono donne che nonostante siano già avanti con gli anni e sposate con figli, continuano a mostrarsi sempre su tacchi vertiginosi, vantandosi continuamente con le amiche, in questo caso come avvertono gli specialisti bisognerebbe far capire a queste "femmine" che la loro autostima è bassa più del normale, sebbene apparentemente si vantano del contrario!

tacco-12.jpg

Una Vera DONNA lo è anche con scarpe basse, senza mostrare glutei e gambe, la donna deve sembrare bella davanti ai propri compagni, mariti e figli....coloro che ci amano non hanno interesse di vederci provocante, loro ci amano così come siamo e questa dovrebbe essere l'unica conquista per le donne con carattere!

Il senso di inferiorità che vivono queste persone è tale da renderle continuamente competitive, a tal punto da aver bisogno di aggregarsi con ragazze più giovani per sentirsi anche esse più giovani della loro età , potendo spettegolare  a discapito di donne o ragazze più affermate di loro in qualcosa..... 

Quindi per le amiche o familiari che sorridono o prendono alla leggera una passione così frivola, quale quella del tacco 12, che viene usato continuamente a danno anche della salute, intervenite per rendere più sicure coloro che ne sono affette, perchè dietro tanti sorrisi e stravaganza , si nasconde tanto dolore!

Amanda Dea