Il prete che accoglie in Chiesa anche i cani: Don Primo Poggi-parroco della Cattedrale di Centurano a Caserta

Il sacerdote molto seguito per le sue varie attività di Misericordia e di incisiva azione pastorale, permette ai cani randagi che circolano nella zona del Santuario di Santa Lucia della Divina Misericordia a Caserta, dove lui è parroco, di partecipare alla messa, sostando persino sull’altare  e gironzolando per il santuario durante l’omelia. Si prende cura di loro, sfamandoli e dandogli un rifugio tutti i giorni, coccolandoli continuamente.

Ma chi è don Primo Poggi? Un sacerdote ottantenne, che  vive su di sé i carismi dell’umiltà, della povertà, del perdono e della preghiera; confessa ogni giorno per 20 ore in una piccola stanzetta centinaia di persone.  Giunto a Caserta dal 1988, ha diffuso il culto della Divina Misericordia e scritto una decina di libri, nonostante la sua modestia istruzione, finita in pochi anni, accompagnata dai duri lavori nei campi , per volere del padre contadino a causa della poca predisposizione verso gli studi del giovane Poggi. Prima di iniziare di buon mattino le confessioni fino a tarda notte, si sveglia alle 3:00 e recita il rosario per poi recarsi in Chiesa per la Messa delle 5:00 ogni mattina, in presenza di una trentina di fedeli che lo seguono da anni.

Il Santuario Casertano accoglie centinaia di fedeli da tutta Italia, aperto alla preghiera e all’accoglienza!

Il sacerdote ha creato nel 2010 la fondazione onlus “La Casa Della Speranza”, riunendo intorno a se un gruppo di medici e ricercatori di buona volontà, per aiutare chi soffre, non solo nello spirito anche nel fisico con un polo oncologico d’eccellenza. Nel 2013 nasce la seconda fondazione onlus “La città delle Verbene”, una nuova realtà per dare speranza a chi affronta malattie oncologiche.

donprimo.png

Primo Poggi è stato anche protagonista di diverse esperienze mistiche, ricorda : “Mentre celebravo Messa e pronunciavo le parole – Con Cristo , per cristo e in Cristo- durante l’elevazione del calice ho visto tre globi di fuoco e, il sacerdote si è ritrovato immesso  nel globo centrale, ovvero quello dello Spirito Santo!

I suoi consigli ai fedeli sono spesso premonitori di eventi particolari, come per giovane donne in attesa da anni di ricevere il dono della maternità, dopo essersi recate da Don Primo e sentirsi dire di dover avere speranza nella preghiera, perché riceveranno presto tale dono, avviene Nella Misericordia Divina in pochissimo tempo la Grazia attesa.

Per Poggi tutti gli esseri viventi in quanto creati da Dio meritano amore e rispetto, i cani sono esseri viventi dotati di spirito e sentimenti e meritano il nostro amore.

Siamo sempre portatori di Misericordia nella nostra vita, qualsiasi cosa facciamo.

Mary Forgione