Il metabolismo, cos’è e come fare per accelerarlo!

Il metabolismo è un insieme di processi biochimici che si svolgono nel nostro organismo, più precisamente all’interno della cellula con lo scopo di estrarre ed elaborare l’energia racchiusa negli alimenti. Questo concetto è ovviamente correlato al fatto che più calorie consumiamo più ne vanno introdotte, e qui ci introduciamo al concetto di dispendio energetico quotidiano.

A questo punto la domanda che spesso ci poniamo è: come fare ad aumentare il nostro metabolismo e pertanto a bruciare più kilocalorie e dimagrire o evitare di ingrassare?

Per rispondere a questa domanda capiamo in cosa consiste il dispendio energetico, è influenzato da 3 principali fattori: Il metabolismo basale, la termogenesi indotta dalla dieta (TID) e l’attività fisica.

Su questi 3 fattori bisogno focalizzarsi per poter accelerare il proprio metabolismo.

Partiamo dal primo: il metabolismo basale: rappresenta la quantità di energia consumata per mantenere attive tutte le funzioni vitali essenziali (respirazione, battito cardiaco, attività cerebrale etc), solo questo fattore rappresenta circa il 65-70% del dispendio energetico totale, è più alto negli uomini rispetto alle donne e diminuisce un po’ con l’avanzare dell’età. I principali fattori che lo influenzano sono: massa muscolare, temperatura corporea, assunzione di farmaci e fattori ormonali. Il secondo è la termogenesi indotta dalla dieta e cioè l’energia che l’organismo spende per assimilare il cibo, rappresenta circa il 10% del dispendio energetico quotidiano, è dato dall’energia necessaria per il processo di digestione e dai suoi prodotti. Infine c’è l’attività fisica che è un fattore essenziale in quanto corrisponde a circa il 25% della spesa energetica totale ed è in stretta correlazione con la massa corporea del soggetto.

Alla luce di quanto detto i consigli per accelerare il metabolismo sono di praticare una sana e corretta alimentazione così da poter mantenere l’organismo in un corretto stato di salute e permettergli di espletare tutte le funzioni fisiologiche al meglio, aumentare la termogenesi indotta dalla dieta mangiando 5 volte al giorno (colazione, pranzo, cena e spuntini) e praticare una sana attività fisica quotidiana (da una semplice passeggiata agli sport più svariati).

Dott. Dietista Nutrizionista Marco Parente