GIORNATA SOCIALE AMASIT

Si è conclusa anche quest’anno la giornata sociale dell’AMASIT che si è svolta il 18 Marzo 2018 prima presso la Parrocchia Santo Stefano di Telese Terme con la santa messa ; a seguire il pranzo sociale presso la Club House del Grand Hotel di Telese Terme .

La messa è stata presieduta da Mons. Michele De Rosa che nell’omelia ha ringraziato il presidente dell’AMASIT Nicola Ferrara per il suo invito ; dimostrando molta emozione nello stare li dopo il suo ritiro .

amasit.png

Molte associazioni erano presenti sia alla funzione in chiesa sia al pranzo : L’AMASI di Salerno, L’AMASI di Bari , L’AMASIL , L’AMI, IL CERVILLO RESIDENCE, IL GRUPPO PADRE PIO DI TELESE TERME, ASSOCIAZIONE LAMPARELLI DI SAN LORENZO MAGGIORE , IL CORO E L’AZIONE CATTOLICA DI TELESE E SAN LORENZO MAGGIORE; LE SUORE DI GIOIA SANNITICA ; LA CROCE ROSSA DI SAN LORENZELLO  sempre presenti ogni anno in questa giornata; IL RESIDENCE ANZIANI CALICANTUS DI LIMATOLA CON RESP.MAROTTA MASSIMO ;GRUPPO FRA UMILE per la prima volta presenti a questo pranzo sociale .

amasit1.png

Cariche pubbliche di Telese Terme , medici , dirigenti che con la loro presenza hanno voluto per un giorno condividere il loro tempo con gli anziani e gli ammalati .

Non potevano mancare all’appello i numerosi ammalati e anziani dell’ AMASIT che con il loro sorriso e la loro allegria hanno animato la giornata , facendo divertire tutti gli ospiti.

amasit2.png

Il pranzo è stato animato dalla voce di Angela Moccia che ogni anno non fa mancare mai la sua presenza ; un pranzo preparato prettamente da alcune signore e ragazzi volontari dell’AMASIT di Telese Terme.

Tra canti , balli e trenini con gli ammalati e gli anziani ; ogni ospite ha partecipato ha una lotteria messa a disposizione dall’AMASIT con numerosi premi .

A termine della giornata il Presidente Nicola Ferrara ha donato dei regali preparati dagli stessi ammalati e anziani dell’AMASIT a tutti presenti .

Le associazioni che per la prima volta hanno partecipato si sono dimostrati entusiasti di questa giornata perche hanno visto tanta gioia , tanto amore che scaturiva dal volto di tutti gli ammalati e gli anziani che per una giornata hanno lasciato i propri problemi e hanno pensato a divertirsi ballando e cantando ma soprattutto sentendosi non più soli e uguali a tutti i presenti.

Annarita Ciaglia