Fervono i preparativi a Squille, domani primo giorno di Sagra degli Asparagi

SQUILLE (CE) - Si premierà il miglior vino di produzione amatoriale. Si potrà partecipare a delle visite guidate alla scoperta delle aziende del territorio. Sarà distribuita agli ospiti una mini guida turistica che racconta la Sagra, Squille e i produttori locali. Sarà un viaggio alla scoperta dei sapori e delle eccellenze la diciassettesima edizione della Sagra degli Asparagi di Squille che comincerà ufficialmente domenica, 22 aprile, a pranzo. Sette le date in programma: 22, 24, 25, 28, 29 e 30 aprile e il 1 maggio. Promotori del quasi maggiorenne evento i componenti dell’Associazione Silla, capitanata dal presidente Antonio Giannetti. Un gruppo di lavoro che negli anni, grazie anche allo storico presidente Carmine Marotta, è riuscito a coinvolgere, con un entusiasmo di altri tempi, tutti gli abitanti del borgo di Squille, suggestiva frazione di Castel Campagnano.

Già domani, domenica 22 aprile, si potrà trascorrere qualche ora degustando gli asparagi selvatici di squille e tante altre prelibatezze del territorio. Alle 18:30, poi, si potrà prendere parte ad un convegno dal titolo “L’Asparago Selvatico tra le Eccellenze della Dieta Mediterranea”. Interverranno: il Prof Raffaele Di Fiore, già Professore Università Federico II Facoltà di Farmacia Legislazione degli Alimenti e Presidente Club LIONS Caserta Cittá Normanna; la Dr.ssa Paola Capobianco, Responsabile Nutrizione Clinica Asl Napoli 3 Sud, Coordinatore Distrettuale Lions per Service “Prevenzione e Stili di vita”; il Dr Tommaso De Simone, Presidente Camera di Commercio Caserta e l’ Avv Giorgio Magliocca, Presidente Provincia di Caserta.

Adele Consola