CAIAZZO: CENT'ANNI DALLA FINE DELLA GRANDE GUERRA. DOMENICA LA CERIMONIA

Sono stati celebrati domenica 11 novembre i 100 anni dalla fine della Grande Guerra, la Festa dell’Unita’ Nazionale e delle Forze Armate. La città di Caiazzo ha ricordato i cittadini che si sono immolati per gli ideali di Unità Nazionale e i militari che tutti i giorni operano per la libertà e la pace a partire dalle ore 10.15, quando in piazza Porta Vetere si sono radunati Associazioni, Rappresentanze, Scuole ed Autorità Militari, Civili e Religiose. Seguiranno alle 10.30 la Santa Messa nella Chiesa di San Francesco e alle ore 11.15  c'è stata la deposizione di una corona d’alloro prima nella Cappella Votiva e poi sul Monumento ai Caduti in piazza Porta Vetere con annessa scopertura delle lapidi commemorative dei militari caduti nella Prima e Seconda Guerra Mondiale. 

Doveroso e importante soprattutto per le giovani generazioni celebrare non solo e non tanto una data ma tanti soldati uccisi che hanno sacrificato la loro vita, ha commentato Stefano Giaquinto, sindaco della città Medaglia d’Argento al Merito Civile. Alla cerimonia - organizzata in collaborazione con la sezione di Caiazzo dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, l’Associazione Storica del Caiatino e il Consiglio di Amministrazione dell’Almanacco - hanno partecipato la Banda Musicale dell’Associazione Culturale e Musicale “Marconi”.


Stefano Giaquinto