Boom di visitatori a Cerreto Sannita

Nel paese fondatore della ceramica artistica tradizionale – Cerreto Sannita- sono state registrate circa millecinquecento presenze al Museo Civico e della Ceramica Cerretese, con orgoglio dichiarato da parte dell’amministrazione comunale, grazie soprattutto alle gite organizzate da parte delle scolaresche .

Il Museo della Ceramica Cerretese nel settecentesco ex convento di Sant’Antonio ospita ceramisti del territorio che con soddisfazione lo rappresentano, come dichiarato dalle Istituzioni presenti.

Esso è costituito dalla sezione di arte ceramica antica che raccoglie reperti databili dall’epoca romana , dalla collezione Mazzacane, creata dallo storico Vincenzo Mazzacane e donata dai suoi eredi al comune; dalla sezione di arte ceramica contemporanea, e PresepiArte, che custodisce le opere donate dagli artisti partecipanti alla mostre annuali di manufatti artistici .

Una settimana intensa per un paese che si prepara anche ai festeggiamenti del suo Santo protettore- Sant’Antonio di Padova, che avverrà il 13 giugno alle 10.30 , in cui sarà celebrata la Santa Messa presieduta dal Vescovo Battaglia che si concluderà con la processione della statua d’argento del Santo per le strade cittadine dopo la messa delle 19. Al rientro dalla processione sarà eseguito lo spettacolo piro-musicale; la serata sarà poi allietata dal concerto bandistico Città di Bracigliano.

 

Maria Annunziata Forgione