Benevento, convegno sui graffiti dell’antica Pompei con gli studiosi Solin e Varone

Una mattinata di studi su Pompei e i suoi incredibili tesori. Sarà in programma il prossimo 26 maggio a Palazzo Paolo V, nel centro storico di Benevento, grazie ad un convegno sul tema “Graffiti pompeiani: storie straordinarie di gente comune”. L’iniziativa culturale è organizzata dal liceo classico “Pietro Giannone” e dal Comune.

Due gli illustri studiosi che prenderanno parte all’iniziativa: il professor Heikki Solin, emerito dell’Università di Helsinki e il dottor Antonio Varone, già direttore degli scavi archeologici del centro partenopeo.

L’appuntamento sarà di grande interesse storico e divulgativo in quanto servirà a dibattare le caratteristiche di straordinari graffiti ritrovati su molte mura dell’antica Pompei, dove sono stati riconosciuti disegni risalenti ad oltre due millenni fa, bel conservati dalla coltre di cenere e lapilli eruttata dal Vesuvio, che costituiscono una fonte di straordinario interesse culturale per indagare diversi aspetti di vita quotidiana di comunità vissute nell’antichità.

L’evento, inoltre, sarà finalizzato a incrementare le conoscenze culturali ed etnografiche della comunità locale, con l’obiettivo di evidenziare quanto importante sia la funzione e il ruolo storico di un popolo ed un territorio che per lungo tempo fu alleato dei Sanniti contrastando i Romani durante le guerre sannitiche. Solo quando i Sanniti furono sconfitti, strinse alleanza con Roma, diventando socia dell’Urbe, conservando un’autonomia linguistica e istituzionale.


Michele Troiana