Alla Sua Presenza...Vangelo della Domenica

19 Luglio 2020

XVI Domenica del Tempo Ordinario, Anno A

 

+ Dal Vangelo secondo Matteo, forma breve: (Mt 13,24-30)

In quel tempo, Gesù espose alla folla un’altra parabola, dicendo: «Il regno dei cieli è simile a un uomo che ha seminato del buon seme nel suo campo. Ma, mentre tutti dormivano, venne il suo nemico, seminò della zizzania in mezzo al grano e se ne andò. Quando poi lo stelo crebbe e fece frutto, spuntò anche la zizzania. Allora i servi andarono dal padrone di casa e gli dissero: “Signore, non hai seminato del buon seme nel tuo campo? Da dove viene la zizzania?”. Ed egli rispose loro: “Un nemico ha fatto questo!”. E i servi gli dissero: “Vuoi che andiamo a raccoglierla?”. “No, rispose, perché non succeda che, raccogliendo la zizzania, con essa sradichiate anche il grano. Lasciate che l’una e l’altro crescano insieme fino alla mietitura e al momento della mietitura dirò ai mietitori: Raccogliete prima la zizzania e legatela in fasci per bruciarla; il grano invece riponètelo nel mio granaio”».

Condividere la Parola…

Oggi una domanda sorge spontanea, se il seminatore ha seminato a piene mani anche sulle pietre anche tra i rovi, da dove viene la zizzania, da dove viene il male?

Una domanda che si ponevano i primi cristiani e che anche oggi noi continuiamo a porci. Gesù risponde a questo interrogativo dicendo che qualcun altro ha seminato la zizzania, cioè il male non è nel progetto di Dio. Quindi ci sta dicendo che sulla terra il bene e il male crescono insieme. Non pensiamo che il terreno sia qualcosa di esterno a noi, ma è la nostra vita: è lì che si trovano e crescono insieme grano e zizzania. Ciò che a noi interessa è che il grano sia più abbondante e che la zizzania non soffochi il grano. Questa parabola di oggi è una parabola di incoraggiamento e non di rassegnazione, l'invito a custodire il grano buono senza strappare via la zizzania rischiando di strappare anche il grano. Lasciamoli crescere insieme avendo pazienza e fiducia che il mietitore a suo tempo prenderà tutto il grano buono e lascerà perire la zizzania.

 don Guido Santagata