Alla Sua Presenza...Vangelo della Domenica

Solennità di Pentecoste, Anno A

+ Dal Vangelo secondo Matteo (Gv 20,19-23)

La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: «Pace a voi!». Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco. E i discepoli gioirono al vedere il Signore.

Gesù disse loro di nuovo: «Pace a voi! Come il Padre ha mandato me, anche io mando voi». Detto questo, soffiò e disse loro: «Ricevete lo Spirito Santo. A coloro a cui perdonerete i peccati, saranno perdonati; a coloro a cui non perdonerete, non saranno perdonati».

Condividere la Parola…

Oggi Festeggiamo il Dono dello Spirito, quello Spirito Santo che è Amore che unisce il Padre al Figlio e viceversa. E’ il Dio-in-noi che ci aiuta, ci sostiene, anche se a volte facciamo fatica a coglierne l’essenza; lo Spirito Santo è Presenza che non ci abbandona mai! Ci dona la forza e il coraggio per affrontare le molteplici prove della vita. È bello pensare alla nostra personale Pentecoste: nel giorno del Battesimo anche su di noi è sceso il dono dello Spirito Santo, che nella Cresima ci ha confermati e ci ha inviati ad annunciare al mondo intero che Dio è Amore. Proprio per il fatto che tutti abbiamo un Dono straordinario e particolare, che ci rende “divini”, impariamo a dialogare e pregare lo Spirito Santo, impariamo a riconoscere quel soffio che ci aiuta a vivere alla Sua presenza e da veri Cristiani; non facendo miracoli o chissà cosa, ma semplicemente trasformando con l’aiuto dello Spirito Santo la nostra quotidiana ordinarietà in straordinaria quotidianità!

don Guido Santagata