Alla Sua Presenza...Vangelo della Domenica

Solennità dell’Ascensione del Signore, Anno A 

+ Dal Vangelo secondo Matteo (Mt 28,16-20)  

In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato. Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».

 

Condividere la Parola…

Oggi è la giornata di una festa un po' strana, l’ascensione di Gesù; giorno in cui ritorna al Padre con il suo corpo risorto. La domanda che ci viene spontanea è “festeggiamo un abbandono?”; non è proprio così, questa è la festa del giorno in cui Gesù da inizio alla Chiesa, la definirei la festa della fiducia di Dio in noi! Gesù torna al Padre e lascia a noi, lascia alla Chiesa l’annuncio del Regno di Dio. Gesù consegna alle nostre fragili mani, ai nostri limiti, alle nostre debolezze il suo Vangelo, un gesto di grande fiducia in noi! Gesù è Risorto, sarà sempre con noi e ci affida l’annuncio del Regno! Gesù è con noi e ci accompagna, è ora il tempo della Chiesa! Noi non siamo soli! L’invito è a realizzare là dove sono, là dove vivo, la presenza del Signore, a scuola, in famiglia, in parrocchia, possano in noi riconoscere il volto del Risorto! Per fare tutto questo abbiamo un grande dono, una grande forza, lo Spirito Santo che Domenica prossima festeggiamo e che sempre dobbiamo invocare per avere la spinta necessaria per vivere sempre alla Sua presenza.

don Guido Santagata