Alla Sua Presenza...Vangelo della Domenica

Domenica 04 Agosto 2019

XVIII Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)

+ Dal Vangelo secondo Luca  (Lc 11,1-13)

In quel tempo, uno della folla disse a Gesù: «Maestro, di’ a mio fratello che divida con me l’eredità». Ma egli rispose: «O uomo, chi mi ha costituito giudice o mediatore sopra di voi?».

E disse loro: «Fate attenzione e tenetevi lontani da ogni cupidigia perché, anche se uno è nell’abbondanza, la sua vita non dipende da ciò che egli possiede».

Poi disse loro una parabola: «La campagna di un uomo ricco aveva dato un raccolto abbondante. Egli ragionava tra sé: “Che farò, poiché non ho dove mettere i miei raccolti? Farò così – disse –: demolirò i miei magazzini e ne costruirò altri più grandi e vi raccoglierò tutto il grano e i miei beni. Poi dirò a me stesso: Anima mia, hai a disposizione molti beni, per molti anni; ripòsati, mangia, bevi e divèrtiti!”. Ma Dio gli disse: “Stolto, questa notte stessa ti sarà richiesta la tua vita. E quello che hai preparato, di chi sarà?”. Così è di chi accumula tesori per sé e non si arricchisce presso Dio».

Condividere la Parola…    

Il Vangelo proposto per questa Domenica ci aiuta a riflettere su un tema attualissimo che riguarda tanti, l’avidità, il bruttissimo vizio di accumulare solo per se, senza pensare a nessuno! L’avido della parabola, anche nel linguaggio che usa parla solo di se, “il mio granaio, i miei raccolti, i miei beni, dirò a me stesso…” nel suo orizzonte c’è solo l’io! Sorge spontaneo chiedersi se questa è vita, una vita senza relazioni, senza un tu, che vita è? La nostra vita non dipende da ciò che possediamo ma solo ed esclusivamente da ciò che doniamo! Se penso ad accumulare solo per me, lentamente morirò, solo se mi arricchisco presso Dio, accumulando relazioni buone, donando invece di trattenere, avrò in dono la vita eterna, cioè una vita che non muore, mai!

 “se riempirai anche i nuovi granai, che cosa farai? Demolirai ancora e ancora ricostruirai? Con cura costruire, poi con cura demolire: cosa c'è di più insensato, di più inutile? Se vuoi, hai dei granai: sono nelle case dei poveri”. (San Basilio)

Guido Santagata