Alla Sua Presenza...Vangelo della Domenica

Domenica 13 Gennaio 2019
Battesimo del Signore (Anno C)

+ Dal Vangelo secondo Luca (Lc 3,15-16.21-22)

In quel tempo, poiché il popolo era in attesa e tutti, riguardo a Giovanni, si domandavano in cuor loro se non fosse lui il Cristo, Giovanni rispose a tutti dicendo: «Io vi battezzo con acqua; ma viene colui che è più forte di me, a cui non sono degno di slegare i lacci dei sandali. Egli vi battezzerà in Spirito Santo e fuoco».

Ed ecco, mentre tutto il popolo veniva battezzato e Gesù, ricevuto anche lui il battesimo, stava in preghiera, il cielo si aprì e discese sopra di lui lo Spirito Santo in forma corporea, come una colomba, e venne una voce dal cielo: «Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento».

Condividere la Parola…        

Siamo giunti alla Domenica dopo l’Epifania, giorno in cui la Chiesa fa memoria del Battesimo del Signore; perché ne facciamo memoria? per ricordarci che come Cristo anche ognuno di noi è stato immerso in quel mare di amore del Padre che ogni qual volta versiamo l’acqua sul capo di un nuovo figlio dal cielo esclama: «Tu sei il Figlio mio, l'amato: in te ho posto il mio compiacimento»; in Gesù siamo tutti figli amati, anche se spesso non ci pensiamo, anche se a volte facciamo finta che non esiste, Lui continua a chiamarci amati!

 Tu agli occhi di Dio sei Amato!

Siamo esseri umani e per essere felici ci basta la consapevolezza di essere amati, qualcuno ci ama da sempre, ci ama in anticipo, se ogni giorno pensiamo a questo saremo davvero felici! Immergiamo la nostra vita in questo mare di Amore come ha fatto Cristo, è solo così che possiamo dirci veri Cristiani!

«Tu ci hai amati per primo, o Dio, e noi parliamo di te come se ci avessi amato per primo una volta sola. Invece continuamente, di giorno in giorno, per la vita intera Tu ci ami per primo» (Kierkegaard).

Guido Santagata