Alimentazione del cane in estate

D'estate, chiunque tende ad avere meno fame e mangiare di meno a causa delle temperature elevate. Per quanto riguarda noi esseri umani, ci rendiamo conto che il nostro corpo non ha le

stesse esigenze che ha durante l'anno e quindi cambiamo le nostre abitudini alimentari in base alle necessità che sentiamo.

Lo stesso discorso si può applicare ai nostri amici a quattro zampe come cani e gatti che risentono della alte temperature e soffrono il caldo proprio come noi. In questo articolo di AnimalPedia ti parleremo di come deve essere l'alimentazione del cane in estate per aiutarlo a sopportare meglio il caldo e ad andare incontro alle sue necessità. Attenzione però, ricorda che di applicare solo dei piccoli accorgimenti e di non stravolgere la dieta del tuo fedele amico.Quando dare da mangiare al cane d'estate

L'esigenza di apportare modifiche nell'alimentazione del cane in estate è dovuta ai problemi legati alle alte temperature tipiche della stagione. Il cane, quindi, sarà più propenso a mangiare nelle ore meno calde della giornata, ovvero la mattina presto e verso il tramonto, momenti della giornata da sfruttare per vedere il tuo cane mangiare con appetito.

Se ciò non fosse possibile ti diamo un consiglio valido per ogni stagione dell'anno: dividere il cibo in piccole dosi ma far mangiare il cane più spesso in modo da non sovraccaricare lo stomaco e rendere più facile la digestione.
Prevenire la disidratazione nel cane

Una delle condizioni che dovrai prevenire a tutti i costi nel cane è la disidratazione, per cui assicurati che abbia sempre a disposizione dell'acqua fresca ma non fredda. Questo è un dettaglio molto importante, perché l'acqua fredda potrebbe far soffrire il cane di problemi gastrointestinali perché la sete potrebbe portarlo a bere di fretta.


cibo per cani1jpg

Per prevenire la disidratazione nel cane, se esci e lo lasci in casa, lasciagli una ciotola d'acqua extra oltre a quella da cui beve normalmente. In questo modo, se dovesse finirla, avrà subito un'altra fonte d'acqua da cui bere. Se invece esci e porti con te il cane, tieni sempre a portata di mano dell'acqua da dargli se noti che ha sete, in particolare modo quando lo proti a fare una passeggiata in spiaggia, un'escursione o una passeggiata completa di esercizi.

Un aspetto molto importante dell'alimentazione del cane in estate è dargli cibi umidi, come i cibi in scatola, piuttosto che le crocchette, senza stravolgere le sue abitudini alimentari, perché più ricchi d'acqua. Un altro trucco che puoi adottare è aggiungere dello yogurt naturale (senza zucchero e senza sapore) al cibo del cane. Lo yogurt è ottimo in particolare modo per i cani che hanno bisogno di alimenti ricchi di calcio nella dieta e, inoltre, è fonte di calcio e batteri lattici, come i probiotici. I batteri lattici servono a regolare la flora intestinale e a rinforzare il sistema immunitario oltre che a rigenerare le pareti dello stomaco, tutti aspetti vantaggiosi per la salute del cane.

Cosa deve mangiare il cane d'estate?

Come abbiamo detto all'inizio, l'alimentazione del cane in estate non va cambiata e stravolta solo per il caldo, anche perché i cambiamenti nella dieta devono essere apportati poco a poco. Soprattutto, è importante non cambiare la dieta del cane se segue un'alimentazione bilanciata ed equilibrata. Il caldo, come succede alle persone, porta il cane ad avere meno fame, per cui è consigliabile che i cibi che ingerisce siano più nutrienti possibile.

Uno dei fattori da tenere in considerazione è che dato il caldo, il cane tende a muoversi di meno e, di conseguenza, a consumare meno calorie, per cui il fabbisogno energetico sarà minore. D'inverno, infatti, il cane ha bisogno di calorie anche per scaldarsi (esigenza che d'estate viene meno) e per far sì che il suo corpo svolga la funzione termoregolatrice.

Come abbiamo appena visto, per dare al cane le sostanze nutritive di cui ha bisogno ma anche per prevenire la disidratazione, un'ottima soluzione è rappresentata dai cibi in scatola. È molto importante, però, togliere la ciotola con il cibo umido se il cane non la finisce per evitare che inizi a fermentare andando a male.

Fare attenzione con frutta e verdura per cani. In molti pensano che tutti questi alimenti naturali siano buoni per i nostri amici a quattro zampe, ma ci sono frutta e verdura vietata ai cani e che dovrai evitare a ogni costo perché possono causare problemi di salute all'animale. Inoltre ricorda che la frutta e verdura deve rappresentare massimo il 5% della sua dieta anche se, d'estate, potrai sfruttare di più questi alimenti grazie alla varietà maggiore.Per esempio, se il cane la mangia, puoi sfruttare frutta ricca d'acqua come anguria e melone anche per prevenire la disidratazione.

cibo per cani2jpg


In ogni caso, tutto ciò che riguarda l'alimentazione del cane in estate ed eventuali cambiamenti apportati alla sua dieta dipendono da fattori quali razza, età, peso, ecc., per cui chiedi sempre consiglio al veterinario in modo da avere la certezza di fare la cosa giusta.


Cecilia Natale